Fabrizio Cattabriga - LeoB

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fabrizio Cattabriga

storie e racconti
Segnali acustici interiori . . .
Sai quelle giornate che non ne vuoi da nessuno, che non capisci se non ti hanno capito o sei tu che non ci sei e guardi in fondo al bicchiere come se ci fosse la risposta.
mah.......
perchè tutti vogliono andare in paradiso e nessuno vuole morire...
mah.......chi lo sà ?
Sono l'artista che quando crea una grande opera sà che un  essere superiore ha guidato la sua mano
sono l'uomo che non ha corazza
sono il figlio che non ti aspetti
sono il padre che perdona poco , ma dimentica subito
sono la candela accesa da due parti e non si spegne mai
sono la terra che ti regala il cibo
sono il vento che porta le tue parole
sono l'acqua che lava le tue ferite
sono la montagna che si avvicina al cielo
sono l'artista..............e....sto cercando...........DIO solo sà.........quanto sto cercando...............l'artista
Ogni volta,
sempre diverso e sempre dannatamente uguale.
Uno sguardo denso di promesse
le mie mani sulla sua carne che si apre,
si lascia penetrare,
dolcemente,
con decisione,
con forza,
con violenza,
....non importa come.
La melodia dei respiri,
il crescendo dell'ansimare e la ricerca del supremo sentimento
in quel bacio appassionato che precede il rantolo finale,
....la mia essenza dentro di lei,
sento il calore del suo corpo, ma non ricordo più il suo volto
....quante volte.......si ripete......io.....
sempre più vuoto
sempre più freddo
sempre più....solo
....ma cosa c'era nell'ultima carezza che mi ha dato mia madre
che al sol pensarla mi si scalda il cuore,... mi riempie di gioia,
...mi torna il sorriso...ed irrefrenabili mi sgorgano le lacrime,
come ad un fanciullo.........................che si affaccia alla vita.





.


Chissà quante volte ti ho cercata ed eri proprio a due passi da me.
Non ti ho vista o ti ho resa invisibile, spaventato da quanto avrei potuto avere.
Una vita passata a cercare.... cercare.... è bastato vedere i tuoi occhi, il tuo sorriso per avere tutte le risposte, per sentirmi vivo
Poi.... forse impaurito da tanto amore, mi sono allontanato... un attimo... un piccolo attimo e tu, subito, sei tornata.... oltre le colonne che ci dividono dal divino, nel luogo che ti compete, dove i cuori sono ebbri di gioia.
....e volando di finestra in finestra.... senza catene..... ti vesti di sogni.... accarezzi gli angeli.

Donatella mi ha chiesto di ascoltarla, in quel momento non avevo tempo,
non avevo capito,..........................si è suicidata.





.


MI ACCORGO SEMPRE PIU' DI AVERE INTORNO UN MONDO DI FALSI MORALISTI,
DI STUPIDI SACCENTI CHE DECIDONO DI ERGERSI A GIUDICI E CATALOGANO LE MENTI.
ECCO, PROPRIO DA "QUELLI" NON VORREI ESSERE TENUTO TROPPO IN CONSIDERAZIONE
dedicata a tutti coloro che non sono mai riusciti a dire .... TI AMO
LA DAMA D'AMBRA E  MADREPERLA

Racchiude in sè il mistero del tempo e rifulge della luce dell'aurora.
Tu non l'hai mai vista, anche se tante volte ti ha rivolto la parola tu non hai mai sentito il suo lamento, quel suono dolcissimo che è prerogativa delle sirene.
Tu non hai mai toccato quella pelle e nemmeno sentito il suo profumo.......... e venne un giorno in cui, oltre i bastioni che racchiudono l'orizzonte, qualcuno disse: ...vai... lei si staccò con la dolcezza delle nuvole e scese al mio fianco.
Nei suoi occhi ho letto tutto il sapere dei saggi poi un batter di ciglia e dagli stessi occhi una supplica..... amami
Il tempo di sentire il calore della verità, il tempo di cogliere il sopranaturale, poi,....come d'incanto, quella meravigliosa luce ed unico palpabile segno, quel suo profumo denso di tutto ciò che emana, la promessa del paradiso.
Tu non l'hai mai vista
Tu non hai mai udito il suo lamento
Tu non hai mai sentito il suo profumo
Tu non hai mai toccato la sua pelle.....
I contenuti presenti sul sito "www.leob.it" non possono essere riprodotti e/o copiati in qualsiasi modo e su qualsiasi media, neanche parzialmente, senza la preventiva autorizzazione dei legittimi proprietari dei diritti d’autore, riproduzione o sfruttamento, indipendentemente dalle finalità di lucro.
L’autorizzazione va chiesta per iscritto via posta elettronica e si ritiene accettata soltanto con un preciso assenso scritto del proprietario dei diritti d’autore/riproduzione/sfruttamento. Una eventuale mancata risposta alla richiesta non dà luogo ad alcuna autorizzazione.
Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dalla vigente normativa in materia di tutela dei diritti d’autore.
Torna ai contenuti | Torna al menu